Spesa del mese di marzo: frutta e verdura di stagione

 
 

A marzo sembra che la natura voglia dirti che è ufficialmente ora di rimettersi in forma. Per prima cosa, ti aiuterà a depurare l’organismo con una serie di verdure e frutti con elevate qualità drenanti e disintossicanti. E se ti piacciono gli asparagi, inizia la tua stagione preferita!

 
 
La frutta e la verdura di marzo sembrano vogliano già prepararti per la prova costume dei mesi estivi. Troverai proprietà depurative e drenanti in quasi tutti gli ortaggi, oltre a una buona dose di energia per contrastare quella strana stanchezza tipica della primavera. Anche la vitamina C farà la sua parte e questo è un bene, perché gli sbalzi di temperatura potrebbero favorire il ritorno dei malanni di stagione.
 

Asparagi

Se ti piacciono gli asparagi, inizia la stagione ideale per te. Ricchi di sali minerali, come potassio e magnesio, sono dei buoni alleati per i muscoli e ti aiutano a proteggere il cuore. Amici degli sportivi, dunque, ma anche di chi vuole rimettersi in forma: sono ortaggi poveri di sodio e dalle elevate qualità depurative. Combattono la ritenzione idrica e ti aiutano a eliminare i liquidi in eccesso. Perciò puoi già iniziare a prepararti alla prova costume.

Puoi gustarli in risotti e altri primi piatti. Sul mercato puoi trovarne di diverse varietà: verdi, bianchi o viola. il sapore sarà leggermente diverso, ma tutte ti offriranno le stesse proprietà nutrizionali. E se ti piacciono, è davvero il momento di farne il pieno, perché la loro stagione dura solo per tre mesi.

 

Peperoni

A marzo iniziano anche a spuntare i primi peperoni, ortaggi tipici del periodo più caldo dell'anno. Ricchi di vitamina A e C, addirittura in misura maggiore rispetto alle arance, hanno elevate proprietà antiossidanti e rafforzano il tuo sistema immunitario. E non è male in primavera, quando tornano a riaffacciarsi i malanni di stagione. Inoltre, assieme agli asparagi, hanno proprietà depurative e diuretiche. Tieni presente che il loro contenuto di grassi è davvero basso, così come la è anche la percentuale di zuccheri. Sono quindi un alimento davvero adatto a una dieta sana e per chi vuole iniziare a rimettersi in forma. Non solo, ma sono perfetti anche per chi ha problemi di glicemia alta.

So già a cosa stai pensando: buoni sì, ma chi li digerisce? Per questa ragione, voglio darti alcuni consigli. Per prima cosa, scegli soprattutto le varietà rosse e gialle. I peperoni verdi infatti contengono più solanina, una sostanza che al tuo organismo risulta tossica e verso la quale potrebbe anche sviluppare un'intolleranza. Inoltre, ti consiglio di togliere sempre la buccia, nella quale è presente la cellulosa, che per il tuo stomaco può diventare indigesta. Dopodiché, i peperoni sono ottimi sia cotti che crudi, ma ricorda che è sempre meglio la seconda opzione, per lasciare intatti i valori nutrizionali.

 

Zucchine

Bassissimo contenuto calorico, ma ricche di acqua, le zucchine sono una verdura drenante e depurativa. Aiutano a contrastare i problemi di digestione e gastrointestinali. Hanno un buon contenuto di vitamine C ed E e sono consigliate anche durante la fase dello svezzamento e della gravidanza. Contengono infatti una buona quantità di acido folico, ovvero la vitamina B9. Sembra inoltre che le zucchine siano un ortaggio associato al benessere, grazie alle sue proprietà sedative e calmanti.

Puoi mangiarle in qualunque modo : crude, cotte al vapore, nei primi piatti o come contorno. Certo, sono buone anche fritte, ma forse in quest'ultimo caso è meglio non esagerare con le quantità. E poi, non dimenticare che anche i fiori sono ottimi ingredienti per le tue ricette!

 

Cipollotti

Non sono esattamente amici dell'alito, ma i cipollotti hanno ottime proprietà nutritive che è bene non trascurare. Innanzitutto anche loro ti possono aiutare a depurare l'organismo. Inoltre, contrastano la pigrizia intestinale e sono un antibatterico naturale. Sono poi perfetti in primavera perché alleviano i sintomi del cambio si stagione, fornendoti la giusta energia per non farti vincere da quella strana stanchezza che arriva assieme ai primi caldi.

Le foglie sono più ricche di vitamine, mentre sali minerali ed enzimi li trovi soprattutto nel piccolo bulbo bianco. Li puoi mangiare entrambi, soprattutto crudi e in insalata. Magari, però, non se hai in previsione una serata romantica.

 

Cedro

Marzo continua a essere un mese favorevole per gli agrumi. In particolare, è il momento di mangiare il cedro. Meno conosciuto di arance e pompelmi, sembra però essere il progenitore di tutte le specie che puoi trovare oggi. È un frutto molto utile per il tuo intestino e il tuo stomaco. Aiuta a riequilibrare gli acidi e favorisce la digestione, mentre contrasta la formazione di gas. Ricco di fibre, favorisce la depurazione del tuo organismo.

L'ideale è mangiarlo al naturale, ma sono ottime anche le spremute e i centrifugati di cedro. In commercio trovi poi l'olio essenziale, che in fitoterapia viene utilizzato come tonico e antidolorifico. Fai attenzione però: è sconsigliato in gravidanza e per i bambini.

 

Banana

Tra i frutti esotici più consumati in Italia, la banana è spesso considerata un alimento ipercalorico, ma fornisce anche tanti benefici. La vitamina C ti aiuta a rafforzare il tuo sistema immunitario, mentre l'elevato contenuto di potassio protegge il cuore ed è un alleato dei muscoli, assieme al magnesio. Pensa che nonostante presenti una buona dose di zuccheri, la banana aiuta a contrastare l'insorgenza del diabete e favorisce la perdita di peso.

Puoi mangiarla da sola, ma anche tagliarla a fette a aggiungerla allo yogurt naturale oppure frullarla con un bicchiere di latte: una merenda perfetta per uno sportivo.

 

tratto da  greenstyle

 

Condividi sul tuo social!

tratto da  greenstyle

" data-share-imageurl="">