Pane in padella
Preparazioni

Pane in padella

Il pane in padella, conosciuto anche come pane fritto o pane alla piastra, è una delle ricette più antiche e affascinanti della tradizione culinaria. La sua storia risale all’epoca in cui il pane era un alimento sacro, l’essenza stessa della vita quotidiana. Durante periodi di carestia o guerra, quando le risorse scarseggiavano, le donne delle famiglie cercavano di ricavare il massimo dal poco che avevano a disposizione. Fu così che nacque questa creativa soluzione per riutilizzare il pane raffermo, donandogli una nuova vita. Oggi, è un piatto versatile e succulento, capace di accontentare ogni palato. La sua preparazione è semplice e rapida, ma il sapore che ne deriva è sorprendente. Basta tagliare delle fette spesse di pane casereccio, immergerle in una delicata pastella di uova, latte e un pizzico di sale, e farle dorare in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva. Il risultato è un pane fragrante e croccante all’esterno, ma morbido e profumato dentro. Il pane in padella si presta a molteplici varianti: si può arricchire con formaggi, salumi, erbe aromatiche o condimenti a piacere. È perfetto per una colazione all’insegna della golosità, come spuntino sfizioso o come contorno irresistibile. La sua versatilità e la sua storia rendono il pane in padella un piatto di grande fascino, capace di unire storie di ieri a sapori di oggi.

Pane in padella: ricetta

La ricetta è un’eccellente soluzione per riutilizzare il pane raffermo e creare un piatto delizioso e versatile. Gli ingredienti necessari sono: pane casereccio raffermo, uova, latte, sale, olio extravergine di oliva e ingredienti a piacere come formaggi, salumi o erbe aromatiche.

Per prepararlo, iniziate tagliando delle fette spesse di pane raffermo. In una ciotola, sbattete le uova con il latte e un pizzico di sale. Immergete le fette di pane nella pastella e lasciatele in ammollo per qualche minuto, in modo che si impregnino bene. Nel frattempo, scaldate una padella antiaderente con un filo di olio extravergine di oliva.

Una volta che la padella è ben calda, posizionate le fette di pane imbevute nella pastella sulla superficie, evitando di sovrapporle. Cuocete il pane a fuoco medio-basso per alcuni minuti, fino a quando diventa dorato e croccante da entrambi i lati. Potete girare le fette di pane con una spatola per assicurarvi che si cuociano uniformemente.

Una volta che è pronto, potete servirlo caldo accompagnato da formaggi, salumi, erbe aromatiche o condimenti a vostro piacimento. Questa ricetta è perfetta per una colazione golosa, uno spuntino sfizioso o come contorno irresistibile. Sperimentate con gli ingredienti e create la vostra variante preferita del pane in padella per deliziare il palato.

Abbinamenti

Il pane in padella, grazie alla sua versatilità, si presta a numerosi abbinamenti sia con altri cibi che con bevande e vini. Il suo sapore fragrante e croccante lo rende perfetto per accompagnare piatti di formaggi e salumi. Potete servirlo con una selezione di formaggi morbidi come il brie o il camembert, oppure con formaggi stagionati come il pecorino o il parmigiano. I salumi, come il prosciutto crudo o il salame, si sposano alla perfezione con il pane in padella, creando un connubio di sapori irresistibile.

Per quanto riguarda le bevande, si può abbinare sia a bevande calde che fredde. Per una colazione o una merenda golosa, potete accompagnare il pane in padella con una tazza di tè caldo o di caffè. Se preferite una bevanda fresca, potete optare per un succo di frutta naturale o un frullato. Se invece volete osare un abbinamento più sofisticato, potete provare a gustarlo con un bicchiere di vino bianco fresco e fruttato come un Sauvignon Blanc o un Chardonnay leggero.

Inoltre, si presta bene a essere arricchito con erbe aromatiche come rosmarino, timo o origano, che donano un tocco di profumo e sapore in più. Potete anche aggiungere salse o condimenti come la maionese o il ketchup per un risultato ancora più gustoso.

Insomma, è un piatto versatile che si sposa bene con una vasta gamma di cibi e bevande, offrendo una molteplicità di abbinamenti per soddisfare ogni gusto.

Idee e Varianti

Ci sono molte varianti della ricetta che è possibile provare per arricchire il suo sapore e renderlo ancora più gustoso. Ecco alcune idee:

1. Con formaggio: Tagliate il pane in fette e farcite ogni fetta con una generosa quantità di formaggio a vostra scelta, come mozzarella, cheddar o gorgonzola. Chiudete le fette a sandwich e immergetele nella pastella di uova e latte prima di cuocerle in padella. Il formaggio si fonderà all’interno del pane, creando un interno filante e delizioso.

2. Con salumi: Aggiungete una fetta di salame, prosciutto o pancetta tra le fette di pane prima di immergerle nella pastella. In questo modo, otterrete un panino caldo e saporito, perfetto per un pranzo veloce o uno spuntino sfizioso.

3. Alle erbe aromatiche: Aggiungete delle erbe aromatiche tritate finemente alla pastella di uova e latte, come rosmarino, basilico o prezzemolo. Questo conferirà al pane un sapore fresco e profumato, rendendolo ancora più invitante.

4. Dolce: Se preferite una versione dolce del pane in padella, potete aggiungere un po’ di zucchero o vaniglia alla pastella di uova e latte. In alternativa, potete spolverare le fette di pane con zucchero a velo o cannella dopo la cottura. Servitele con marmellata, crema al cioccolato o frutta fresca per una colazione o merenda golosa.

5. Con verdure: Aggiungete verdure tritate, come pomodori, cipolle o peperoni, alla pastella di uova e latte per arricchire il pane con un tocco di freschezza e colore. Potete anche farcire il pane con una frittata di verdure prima di cuocerlo in padella.

Queste sono solo alcune delle tante possibilità di personalizzazione del pane in padella. Lasciatevi ispirare dalla vostra creatività e dai vostri gusti personali per creare la variante perfetta che soddisfa i vostri desideri culinari.

Potrebbe piacerti...