L'alimentazione nei tempi dell'emergenza

La Società Italiana di Nutrizione Umana (Sinu) ha redatto una serie di consigli per affrontare il periodo di isolamento:
 

  1. Per evitare un aumento di peso, meglio portare a tavola soltanto quello che si è deciso di mangiare, servito in una porzione per ogni portata (senza aggiunte). È importante ridurre il consumo di bevande zuccherate e di altri prodotti ricchi di zuccheri e l’abuso di sale e di condimenti ricchi di grassi
     
  2. Consumare almeno cinque porzioni al giorno di frutta e verdura, fonti di minerali e vitamine utili a rafforzare le difese immunitarie e la protezione delle vie respiratorie
     
  3. Mantenere una regolare, seppur limitata, attività motoria (cyclette, tapis roulant, ginnastica a corpo libero 1 o 2 volte al giorno). E cercare, se possibile, di esporre ogni giorno braccia e gambe al sole per 15-30 minuti per favorire la sintesi di vitamina D
     
  4. La necessità di rimanere a casa può essere un’opportunità per dedicare maggiore attenzione e un po' più di tempo alla preparazione di cibi più salutari e più gustosi, nel rispetto delle tradizioni mediterranee
     
  5. Non assaggiare durante la preparazione dei piatti e non mangiare in piedi. Meglio apparecchiare ogni volta la tavola e dedicare tempo alla convivialità. Questo aiuta (soprattutto) i ragazzi ad avere un’alimentazione varia, ricca di frutta, verdura e legumi
     
  6. Fare in modo che i bambini aiutino nella preparazione del cibo. Questo eviterà la noia e i capricci e renderà più semplice mangiare ciò che si è scelto e si è aiutato a preparare.

fonte:

  Continua a leggere

Acqua buona, senza plastica con il distributore d'acqua

acqua

 

L’acqua buona ed economica sempre a tua disposizione con il nostro distributore d’acqua

 

Il filtro a carbone Culligan Carbon Block risolve i comuni problemi dell’acqua, senza modificare le sue caratteristiche organolettiche, eliminando la torbidità, tracce di impurità, odori e i sapori sgradevoli causati dalla presenza di cloro.
E’ conforme al DM 174/2004 e DM 25/2012, in conformità con materiali idonei al contatto dell’acqua per uso alimentare.

Disinfezione senza agenti chimici

La disinfezione a raggi U.V. sul punto di erogazione rimuove gran parte dei batteri, virus, fermenti lattici, alghe, protozoi senza utilizzare prodotti chimici.
Il trattamento UV non comporta nessuna alterazione chimico/ fisica dell’acqua, quindi nessuna alterazione dell’odore, del sapore e del PH dell’acqua trattata.

 

Porta le bottiglie da 1 litro da casa, riempile e dai una mano alla riduzione dei rifiuti

  Continua a leggere

Pagine