Spesa di maggio: fragole, rucola e ciliegie per una tavola colorata

 

maggioMaggio è arrivato portando in dono un po’ di sole dopo gli ultimi giorni di un aprile incerto e ballerino, un po’ di calore in più per la mezza stagione primaverile. Il periodo propone frutta, verdura colorata e profumata in previsione della ricchezza del periodo estivo, una tavola che sarà ricolma di colore e sapore. Ma la proposta per la spesa è prodiga di prodotti succosi e corposi, fresche primizie utili per idratare l’organismo e nutrirlo al contempo. Una scelta alimentare utile per affrontare con più leggerezza i caldi estivi, in questo il banco della frutta e della verdura diventa valido alleato per diete e regimi alimentari più light. Fare la spesa sarà la risposta corretta per nutrirsi in modo adeguato e completo, espellendo le tossine accumulate durante l’inverno e favorendo una migliore circolazione sanguigna. Tanta salute e benessere sulla tavola, ma greenstyleanche bontà e sapore.

Il mese di maggio propone ancora molta verdura di stagione riconfermando tanti protagonisti dei mesi precedenti, come carciofi, asparagi, salvia, finocchio, fave, piselli, cipolline, spinaci, valeranella, agretti o barba di frate, broccolo, cavolo romano, cavoletti di Bruxelles, cavolfiore, cicoria e cicorino, carote, rape, porro, ravanelli, sedano, lattuga, scorzonera, scorzobianca e topinambour. Per quanto riguarda le novità, possiamo incontrare rucola, patate novelle, le prime zucchine e i fagiolini. La rucola possiede un periodo di vita molto rapido, dopo la semina bastano due settimane per crescere ed essere raccolta. Ricca di minerali quali calcio, fosforo, sodio, zinco, ferro e manganese, può contenere vitamine, beta-carotene e tantissima acqua. Aiuta la digestione e previene l’ulcera, favorisce una discreta diuresi, come decotto aiuta a rilassare il corpo mentre cotta è ottima per il fegato.

 

Corsi di cucina de L'Albero 2016

energia

 

SABATO 14 MAGGIO
CUCINA SUPERFOOD

Corso di Cucina Detox e Energetica: vedremo come ripulire il corpo e aumentarne la vitalità imparando ad integrare nelle nostre ricette quotidiane piatti crudisti, germogli, semi, alghe scoprendo dei semplici modi per supportare il corpo soprattutto in primavera. Le indicazioni dalla colazione alla cena, passando attraverso gli snack per un alimentazione… supergood!

Con la Dott.sa Chiara Cardona

dalle  14.30 alle 19.30

Costo € 50 (con cena)

I Nigeriani si oppongono alle colture Gm della Monsanto

 

nigerian farmer 2Un centinaio di gruppi della società civile che rappresentano oltre 5 milioni di nigeriani si oppongono ai tentativi della Monsanto di introdurre cotone e mais geneticamente modificato (GM) nei sistemi alimentari e agricoli della Nigeria.
La reazione avviene in seguito alla proposta fatta dalla Monsanto Agricultural Nigeria Limited all'Agenzia nazionale di gestione per la biosicurezza (NABMA) per il rilascio nell'ambiente e l'immissione nel mercato, nella cittadina Zaria e nei territori circostanti, di cotone GM contenenti il batterio Bt.aiab
Un'ulteriore richiesta della Monsanto riguarda invece l'autorizzazione per la ricerca sul campo di due varietà di mais geneticamente modificato in più aree della Nigeria.

Secondo Mariann Orovwuje, co-coordinatore del comitato internazionale "Sovranità alimentare della Terra": "Anche se la commercializzazione di mais geneticamente modificato della Monsanto dovrebbe essere consentito ai sensi di prove sul campo, questo si tradurrà comunque in un maggior uso del glifosato in Nigeria, una sostanza chimica che è collegata nell'insorgenza del cancro negli esseri umani. "
Nelle obiezioni scritte e presentate ai regolatori di biosicurezza, i gruppi hanno citato: numerosi casi gravi di salute; le preoccupazioni ambientali e il fallimento di queste colture, soprattutto del cotone GM in Africa.

Pagine