La spesa di Ottobre

settembre

 

Ottobre è il mese delle castagne e della zucca. Per chi ha la possibilità di andare in collina, sarà l’occasione giusta per raccogliere qualche castagna e fare delle belle passeggiate all’aria aperta: il tempo è ancora mite e se non piove, è piacevole stare all’aria aperta prima del freddo dell’inverno.Con le castagne si possono fare diversi piatti dolci e salati: a partire dalla farina si otterrà pasta e pane, oppure si utilizzano i frutti per farsi il classicomontebianco, frittelle e, se siete capaci, anche imarron glacé, tuttogreensenza dimenticare le caldarroste…Ricordiamoci che le castagne non contengono glutine, il che le rende adatte anche ai celiaci, e sono molto digeribili grazie alla presenza di fibre. Sono composte dal 50% di acqua, 45% di carboidrati e la restante parte di fibre, sali minerali e vitamine. Troviamo vitamina A, B, C, D e P.

Non consumiamone troppe, perchè sono molto caloriche: 100 gr contengono 250 calorie. Certo potremmo bollirle, il che ne diminuirebbe l’apporto. Le caldarroste restano quelle più gettonate in autunno. In tante città italiane, sono ancora presenti i venditori di caldarroste.

La zucca è l’altra verdura di stagione. Per tutto l’autunno ne potremo gustare la polpa zuccherina in zuppe, dolci (la famosa pumpkin cake americana) e anche nel pane! Ricca di valore caroteni, che aiutano a prevenire molte forme tumorali, ha vitamina A e C, fosforo, potassio e magnesio. La zucca è poi piena di fibre e di acqua e a altamente digeribile.

Partecipa al sondaggio "Quanto bio c'è in noi"

 

L'AIAB ha creato un breve sondaggio per approfondire i criteri che guidano i cittadini nella scelta dei prodotti che acquistano. Lo scopo del questionario è indagare le motivazioni personali, i principi e le abitudini, consolidate o meno di chi, come noi, sostiene l'agricoltura biologica.

Vi invitiamo quindi a partecipare al questionario, a contribuire a divulgarlo parlandone con più persone possibile. Il questionario è assolutamente anonimo e non vi impegnerà più di cinque di minuti per compilarlo in tutti i suoi punti;

I risultati del sondaggio verranno pubblicati la settimana prossima, in occasione degli ultimi appuntamenti previsti il 26 ottobre per Biodomenica.

Clicca qui per partecipare al sondaggio.

www.aiab.it

Pagine